Come gestire al meglio le batterie
Bastano poche accortezze per far durare a lungo le batterie, e regalarci così grandi soddisfazioni

Le batterie operano al meglio a temperature simili a quelle a cui operano al meglio anche… gli esseri umani! Quando fa freddo quindi (-10°C) è bene tenere le bici e ricaricarle al coperto e portare la bici fuori solo al momento dell’uso effettivo.

Le batterie si danneggiano anche se vengono sovraccaricate spesso, e itare quindi di lasciarle attaccate al caricabatteria dopo che la carica sia stata completata; allo stesso modo, si danneggiano anche se vengono scaricate al massimo, soprattutto quelle al Litio che possono anche smettere definitivamente di funzionare se scendono sotto una certa tensione.

Le battterie infine vanno trattate con una certa accortezza, in quanto scossoni e vibrazioni possono danneggiare icomponenti chimici al loro interno.

Per quanto riguarda le batterie al Litio, è necessario aggiungere qualche dettaglio: se, magari durante il periodo invernale, non si utilizza a lungo l’ebike, è necessario comunque ricaricare regolarmente la batteria, circa una volta al mese. Per essere ancora più precisi, la cosa migliore sarebbe caricare la batteria fino a circa il 50-60% della sua capacità; almeno una volta al mese poi bisognerebbe controllare lo stato di carica, che probabilmente sarà sceso un po’; riattaccate la batteria al caricabatterie fino a farla tornare nuovamente al 50-60%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *